Blog: http://medicisenzadentiere.ilcannocchiale.it

Damose 'na sveja

La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso centrale e viene utilizzata in ambito medico e ricreazionale in caso di sonnolenza.
La caffeina viene completamente assorbita nello
stomaco e nel tratto iniziale dell'intestino nei primi 45 minuti dopo l'ingestione, viene distribuita lungo tutto il corpo nei fluidi corporei.
La caffeina è metabolizzata nel fegato dal sistema enzimatico citocromo P450 ossidasi, dove viene convertita in tre dimetilxantine, ognuna delle quali ha un effetto diverso:

Paraxantina (84%): stimola la lipolisi e porta ad una maggiore concentrazione di glicerolo ed acidi grassi nel sangue.
Teobromina (12%): dilata i vasi sanguigni
Teofillina (4%): Rilassa la muscolatura liscia nei bronchi, è usata infatti nel trattamento dell'asma

Essa provoca un'inibizione competitiva; la caffeina influisce cioè con un processo di regolazione dei nervi mediante scarica del potenziale post sinaptico. Si ha come risultato un aumento dei livelli di
epinefrina (adrenalina) e noradrenalina.
 
La dose letale della caffeina per un uomo adulto, è stimata essere fra 150 ed i 200mg per Kg di massa corporea somministrati per via orale in un intervallo di tempo che va in genere dalle 3,5 alle 10 ore.
Chi consuma regolarmente caffeina sviluppa una tolleranza che si traduce in un affievolimento dell'effetto della caffeina; il risultato di ciò è una diminuzione della pressione sanguigna
 e ad un aumento della quantità di sangue nella testa che porta ad emicrania,nausea, ansia, irritabilità. 
In casi di abuso si possono avere sintomi quali depressione, incapacità di concentrarsi, demotivazione.


La caffeina provoca un aumento di acidi gastrici; un utilizzo prolungato nel tempo può quindi portare ad ulcera,esofagite
e riflusso gastrointestinale. Un abuso può anche portare a nervosismo, irritabilità, ansia, insonnia, palpitazioni.

La grande popolarità delle bevande contenenti caffeina (caffè e anzitutto) rende questa la sostanza psicoattiva( vai su http://it.wikipedia.org/wiki/Sostanza_psicoattiva )più diffusa nel mondo.


 



 

Pubblicato il 2/10/2006 alle 19.25 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web